Mauro Panichella

Nasce a Genova nel 1985. Vive e lavora tra Genova e Albissola.

Attraverso un forte interesse verso la natura e la tecnologia, Mauro Panichella crea ponti tra mondo reale e mondo virtuale, la sua opera racchiude un immaginario onirico, cosmico e quantico.

Ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in Italia, Francia, Slovacchia, Spagna, Ungheria, Portogallo e Austria. Nel 2010 partecipa al progetto di residenza della Jeune Creation Européenne di Parigi.     

Ha lavorato e collaborato con numerosi artisti tra cui Cesare Viel, Ben Patterson, Eric Andersen, Antonello Ruggieri, Mauro Ghiglione, Philip Corner e Ben Vautier. Con quest’ultimo nel 2014 realizza il progetto benandmauro.it.

Nel 2015 espone al Museo d’Arte Contemporanea di Villa Croce di Genova e nello stesso anno è ospite in residenza presso la Emily Harvey Foundation di Venezia.

Nel 2017 riceve la menzione speciale del COMBAT Prize con l’installazione Fulgur, che viene esposta in spazi pubblici a Genova e a Livorno.

E’ docente di discipline pittoriche al Liceo Artistico Giordano Bruno di Albenga, dal 2011 collabora con l’Archivio Caterina Gualco e la galleria UnimediaModern. Dal 2017 lavora con la Gian Marco Casini Gallery di Livorno. 

Solo Exhibitions

2019

“Il rituale dell’inatteso”, a cura di Sara Fontana

Gian Marco Casini Gallery, Livorno

“Ritorno al mondo reale”,

Gian Marco Casini Gallery, Livorno

“Fulgur” a cura di Caterina Gualco e Antonio d’Avossa, Spazio 46, Palazzo Ducale, Genova

2018

“Conversations about the snake, Mauro Panichella - Antonello Ruggieri” A cura di Antonio d’Avossa 

Museo d’arte contemporanea di Villa Croce, Genova

2015

“Ben&Mauro.it, Mauro Panichella - Ben Vautier” A Cura di Caterina Gualco Unimedia Modern Contemporary Art, Palazzo Squarciafico, Genova

2014

“Light, Flow, Threshold” A Cura di Caterina Gualco, Alessandra G. Candela e Grazia Previati

Sala Dogana, Palazzo Ducale e Unimedia Modern Contemporary art, Genova

2013

“Scan Light” A Cura di Grazia Previati

Sala Consiliare, Celle Ligure(SV)

2012

2011

“Scantypes” A Cura di Alessandra Gagliano Candela

Unimedia Modern Contemporary Art, Genova

“Days in Paris” A Cura di Andrea Ponsini, Atelier in Montrouge, Parigi

"Born Yourself Die, a cura di Michael Bluemel, Galleria Studio 44, Genova

2009

Group Exhibitions (selection)

2018

“Tiro incrociato”, Galleria UnimediaModern, Genova

2018

“Labrys project”, Galleria Mario di Iorio – Biblioteca Statale Isontina, Gorizia

2017

“Teatrum Botanicum”, PAV Parco Arte Vivente, Torino

“Rosa”, Gian Marco Casini Gallery, Livorno

“387 a game with names and numbers”, Emily Harvey Foundation, Venezia

2015

“ZAMATOVÝ OBJEKT TÚŽBY” a cura di Juliana Juliana Mrvová, Galéria Gagarinka, Bratislava (SK)

“Marcel Duchamp and John Cage - Les grands trans-parents” a cura di Antonio d’Avossa, Caterina Gualco e Henry Martin, Unimedia Modern Contemporary Art, Genova e Emily Harvey Foundation, Venice

2014

“Art is Food. Food is Art. Sustainability and Culture” – a cura di Antonio d’Avossa - Grattacielo Pirelli, Spazio Regione Lombardia, Milano

2013

“Italia/Finlandia, Le latitudini dell’arte” a cura di ArtCommission events, Sala del Munizioniere, Palazzo Ducale, Genova

“Stone” con Giulia Vasta, in occasione di Rolli Days, Palazzo Tobia Pallavicino, Genova

2012

“La vulnerabile parola dell’arte” a cura di Gaia Rotango, Art on Stage, Vigevano (PV)

“Lost&Found” a cura di Juliana Mrvova, Ateliéry Tranzit, Hangar– Bratislava (SK)

“Aperto Uno” a cura di Atelier-A, Castello della Lucertola, Apricale (IM)

“Abbey Contemporary Art” a cura di Michele Dell’Aria, Ex Abbazia di San Remigio, Parodi Ligure (AL)

2011

“Bestiario” a cura di Caterina Gualco, Museo di S.Agostino, Genova

“erba e fior che la gonna...” a cura di Caterina Gualco e Clelia Belgrado, Vision Quest Art Gallery e Unimedia Modern Contemporary Art, Genova

2010

“E.A.S.E.L.” a cura di Daniela Legotta, GalleriaStudio 44, Genova

“Scan Yourself” presso il John Erickson Museum (JEMA) durante la mostra “All-over Museum” a cura di The John Erickson Museum (JEMA) in collaborazione con Unimedia Modern Gallery. Raccolte Frugoni. Musei di Nervi, Genova

“La stanza delle memorie” a cura di Renato Carpi Spazio della Dogana, Palazzo Ducale, Genova

2009

Partecipazione alla biennale itinerante JCE ( JEUNE CREATION EUROPÉENNE) , selezione italiana a cura di Sandra Solimano, Montrouge, Paris, FRANCE - Klaipedia, LITHUANIA - Bratislava SLOVAKIA - Pecs, HUNGARY - Sazburg, AUSTRIA - Genoa,ITALY - L’hospitalet de Llobregat, SPAIN - Amarante, PORTUGAL

2009

“Le Parole dell’arte” curata da Alessanda Gagliano Candela, Biblioteca Berio, Sala Mostre, Genova

Partecipazione alla collettiva di installazioni “site specific” “Lo Spazio Ritrovato/Lo Spazio Reiventato” curata da Elisabetta Rota, SPAC, Pieve di Teco (IM)

Collaborations

2014

Partecipa alla performance “Dr. Ben Medicine Show” di Ben Patterson, Emily Harvey Foundation, Venezia

Partecipa alla performance “Piano Activities” di Philip Corner e Phoebe Neville, Fondazione Mudima, Milano

2012

“QR Piece” performance nel Ring allestito da Ben Vautier durante la mostra Ben Signe Nice, Villa Arson, Nizza

Collabora con l’artista Eric Andersen interpretando la performance “You could appreciate the scent” presso Unimediamodern Contemporary Art Gallery, Genova

2010

Collabora con il John Erickson Museum (JEMA) e Sean Miller durante l’inaugurazione della mostra “All over Museum” con la performance “Scan Yourself” e collabora alla performance di Ben Patterson “Paper Piece” durante l’inaugurazione/evento “All over Museum”, a cura di The John Erickson Museum e UniMediaModern Contemporary Art, Raccolte Frugoni, Musei di Nervi, Genova.

Collabora con l’artista Cesare Viel interpretando la performance “Aladino è Stato Catturato” durante la mostra “Mi gioco fino in fondo” presso il Museo di Arte Contemporanea di Villa Croce – Genova

2008

Residencies

Residenza d’artista presso Emily Harvey Foundation, Venezia 

2015

2012

Residenza d’artista ad Apricale (IT) presso Atelier-A., Apricale 

Residenza d’artista a Montrouge (FR), conferita da Andrea Ponsini, commissario generale della biennale di JCE (JEUNE CREATION EUROPÉENNE), Montrouge  

2011

Stage di Digital Video presso la facoltà di belle arti di Damasco (Syria) promosso da E.C.U.M.E. in occasione del “VIIth Meeting of the Mediterrean Schools of Fine Arts”, Damascus

2007

Awards

2017

Premio “Combat Prize” – Menzione speciale della giuria, Livorno

2011

Co.Co.Co. 2011 Como Contemporary Contest Partecipa all’esposizione dei finalisti

2010

European Art Slam Vincitore 1^ European Art Slam - GalleriaStudio 44, Genova

“Premio Nazionale delle Arti 2010” Partecipa all’esposizione dei finalisti del il Premio Nazionale delle Arti 2010 nella sezione Arti Figurative, Digitali e Scenografiche.

“Premio Nazionale delle Arti 2007” Partecipa all’esposizione dei finalisti del il Premio Nazionale delle Arti 2007 nella sezione Arti Figurative, Digitali e Scenografiche.

2007

 © Mauro Panichella 2020 

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Instagram Icon
  • Grey Vimeo Icon
Mauro
Panichella